HOME / NOTIZIE / LA VOCE DEL PENSIONATO

 

Campagna RED 2015

02/07/2015



Si comunica a tutti i pensionati interessati che entro il 30 luglio 2015 scade il termine per la presentazione al CAF della dichiarazione concernente i redditi posseduti nell’ ANNO 2014. In riferimento alla campagna Red 2015 e conformemente a quanto realizzato per la prima volta lo scorso anno, l’INPS al fine di accertare il diritto alle prestazioni legate al reddito ha avviato la raccolta delle informazioni reddituali e delle dichiarazioni di responsabilità attraverso la collaborazione dei Caf e quindi omettendo per il momento l’invio al pensionato del cosiddetto Bustone.

Si fa presente che a differenza dello scorso anno, per la campagna Red 2015 gli utra75enni, che nella precedente campagna abbiano dichiarato zero, non devono presentare nulla, in quanto la rilevazione sarà effettuata dall’Inps tramite l’Agenzia delle Entrate.

Devono presentare le dichiarazioni :

I titolari di trattamenti pensionistici incumulabili con redditi da lavoro autonomo devono dichiarare i redditi posseduti nell’anno 2014 e quelli presuntivi del 2015 attraverso il modello 503/aut indicando anche i  relativi periodi di lavoro.

i titolari delle provvidenze economiche d’invalidità civile, di accompagnamento e di indennità di frequenza devono presentare l’attestazione della permanenza o meno dei requisiti amministrativi  di assenza di periodi di ricovero gratuito e della mancata attività lavorativa rispettivamente attraverso i modelli ICRIC e ICLAV.

Mentre i titolari di pensione sociale dovranno dichiarare attraverso il modello ACC. AS/PS la residenza effettiva mentre i percettori di assegno sociale oltre alla residenza anche eventuali ricoveri.

Infine, anche per i residenti all’estero è stata avviata la campagna Red Est contestualmente a quella di accertamento di esistenza in vita per l’anno 2015 attraverso la banca incaricata al pagamento tramite gli uffici di Patronato .