HOME / NOTIZIE / LA VOCE DEL PENSIONATO 

 

Ecobonus

07/08/2018


Il 23 luglio l'Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti in merito alle modalità di applicazione delle disposizioni sulla cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante per gli interventi di efficienza energetica (Ecobonus), nonché per gli interventi relativi all'adozione di misure antisismiche (Sisma bonus) effettuati su edifici.

L'Agenzia ha precisato che:

· i chiarimenti sui limiti per la cessione (soggetti cessionari e numero di cessioni) riferiti all'ecobonus, forniti con la circolare n. 11/E, valgono anche per le cessioni del credito riferite agli interventi realizzati nei comuni ricadenti nelle zone classificate a rischio sismico;
· nel caso di lavori effettuati da un'impresa appartenente ad un Consorzio oppure ad una Rete di imprese, il credito corrispondente alla detrazione può essere ceduto anche agli altri consorziati o retisti, anche se non hanno eseguito i lavori, o direttamente al Consorzio o alla Rete. Restano in ogni caso escluse le cessioni a favore degli istituti di credito e degli intermediari finanziari nonché delle società finanziarie che facciano eventualmente parte del Consorzio o della Rete di Imprese;
· nel caso in cui il fornitore del servizio si avvalga di un sub-appaltatore per eseguire l'opera, la cessione del credito può essere effettuata anche a favore di quest'ultimo o, ancora, a favore del soggetto che ha fornito i materiali necessari per eseguire l'opera, trattandosi comunque di soggetti che presentano un collegamento con l'intervento e, dunque, con il rapporto che ha dato origine alla detrazione;
· detta cessione può essere effettuata anche a favore dei soggetti che hanno eseguito lavori che non danno diritto a detrazioni cedibili, sempreché questi rientrino nel medesimo contratto di appalto da cui originano le detrazioni in parola;
· essendo il credito cedibile a soggetti privati “collegati” al rapporto che ha dato origine alla detrazione, tale collegamento deve essere valutato sia con riferimento alla cessione originaria che a quella successiva.