HOME / NOTIZIE / LA VOCE DEL PENSIONATO

 

Rottamazione, saldo e stralcio

19/04/2019



Il 30 aprile è l'ultimo giorno utile per i contribuenti che intendono aderire alla “rottamazione-ter” (articolo 3, Dl 119/2018) o al “Saldo e stralcio” delle cartelle (articolo 1, commi da 184 a 198, legge 145/2018), al fine di presentare la domanda di adesione.

Modalità di presentazione della domanda di adesione da parte del contribuente:
- direttamente con il servizio web “Fai.D.A.Te”, disponibile nelle pagine del sito dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione, dedicate rispettivamente ai due provvedimenti (Definizione agevolata 2018 e Saldo e stralcio);
- dalla propria casella di posta elettronica certificata, compilando gli appositi moduli cartacei, DA-2018 per la “rottamazione-ter” e SA-ST per il “Saldo e stralcio” (che vi rimettiamo nuovamente in allegato) e inviandoli alla casella pec della Direzione Regionale di Agenzia delle Entrate-Riscossione di riferimento, allegando una copia del documento di identità;
- delegando un professionista abilitato a trasmettere online la domanda di adesione con il servizio Equipro, presente sul sito dell'Agenzia;
- presso gli Sportelli di Agenzia delle Entrate-Riscossione presenti su tutto il territorio nazionale, consegnando i Modelli debitamente compilati e firmati.

Per sapere quali sono i debiti che rientrano nell'ambito applicativo del “Saldo e stralcio” ai sensi della Legge n. 145/2018 e della Definizione agevolata 2018, ai sensi del D.L. n. 119/2018 (cd. “rottamazione-ter”), si può richiedere, all'interno delle pagine del portale dell'Agenzia dedicate ai due provvedimenti, il Prospetto informativo che contiene l'elenco delle cartelle che possono essere “rottamate” e l'importo dovuto “scontato”, senza sanzioni e interessi di mora.