HOME / NOTIZIE / NAZIONALI

 

Case di riposo abusive

04/03/2020


La vicenda che ha coinvolto due case di riposo abusive ai castelli Romani è qualcosa che ci indigna e ci esorta a chiedere una maggiore attenzione ai nostri anziani nei confronti dei quali manca rispetto e considerazione. Non è possibile continuare ad assistere indifferenti ad episodi di violenza ai danni dei nostri pensionati che dimorano nelle case di cura, male assistiti da personale non qualificato, e ai quali vengono somministrati farmaci scaduti e alimenti avariati. Ad aggravare ancora di più la situazione, il fatto che i due luoghi, scoperti dalla Guardia di Finanza di Frascati, erano protetti da imponenti recinzioni che impedivano la vista dall'esterno, riuscendo a nascondere in tal modo le sopraffazioni che avvenivano all'interno. La scoperta della mancanza di qualsiasi autorizzazione amministrativa e sanitaria insieme alle precarie condizioni di assistenza e alle pessime condizioni igienico-sanitarie in cui versavano alcuni anziani, ci spinge a chiedere alle autorità competenti di fare una verifica a tappeto e con una certa frequenza per constatare le condizioni di tutte le strutture dove i nostri anziani dovrebbero trovare assistenza e aiuto ma che, al contrario, troppe volte si rivelano luoghi di soprusi e violenze che non possiamo più tollerare.


Si  ringrazia la FNP CISL   

fonte sito FNP - sito   www.pensionati.cisl.it