HOME / NOTIZIE / LA VOCE DEL PENSIONATO

 

Bonus Sociale

23/03/2020


Alla luce delle stringenti misure adottate a livello nazionale per il contrasto e il contenimento del diffondersi del virus COVID-19, l'Arera, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, ha disposto il differimento di alcuni termini a favore di cittadini che beneficiano dei bonus sociali nazionali e che potrebbero avere difficoltà logistiche a presentare la domanda di rinnovo nei termini precedentemente previsti.

Nello specifico, a coloro il cui bonus sociale elettrico, gas e idrico è in scadenza nel periodo 1 marzo-30 aprile 2020 è data la facoltà di rinnovare la domanda di erogazione oltre la scadenza originaria prevista, ma comunque entro i 60 giorni successivi al termine del suddetto periodo. Verrà quindi garantita (dopo le consuete verifiche sulle condizioni di accesso) la continuità dei bonus, con validità retroattiva a partire dalla data di scadenza originaria.

Il rinnovo ha la consueta durata di 12 mesi, come previsto dalle norme attuali. Inoltre, sempre nell'ottica di non attivare inutilmente i cittadini, il provvedimento dispone la temporanea sospensione dei flussi di comunicazione correlati alla gestione dei bonus.

Il periodo di validità delle previsioni potrà essere aggiornato dall'Arera in conformità ai possibili futuri provvedimenti normativi in materia di emergenza COVID-19. 

Ricordiamo la Legge di Bilancio 2020 ha previsto che il riconoscimento dei bonus per gli aventi diritto diventi automatico, ovvero senza necessità di presentare apposita domanda, a partire dal 2021.