HOME / NOTIZIE / LA VOCE DEL PENSIONATO

 

Scadenze prorogate

28/03/2020


A causa dell'emergenza da COVID-19 sono state prorogate alcune scadenze riguardanti  atti amministrativi, giurisdizionali e fiscali. 


ATTI AMMINISTRATIVI

Conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020 tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020 (art. 103, c. 2, Dl. 18/2020). Rientrano tra questi: 

- gli attestati rilasciati dalle commissioni mediche locali ai sensi dell'art. 115, c. 2, lettera a) del Dlgs n. 285/1992, ai conducenti che hanno compiuto 65 anni, per guidare autotreni, ed autoarticolati la cui massa complessiva a pieno carico sia superiore a 20 t;

- i certificati medici rilasciati dai sanitari indicati all'art.119 del Dlgs n. 285/1992, per il conseguimento della patente di guida; 

- gli attestati rilasciati al termine dei corsi di qualificazione iniziale ai sensi della direttiva 2003/59/CE (CQC);

- le autorizzazioni e le concessioni, in qualunque forma previste, rilasciate da enti proprietari o concessionari delle strade, ai sensi degli artt. 10 CdS;

- tutte le autorizzazioni e le concessioni, in qualunque forma previste, rilasciate da enti proprietari o concessionari delle strade ai sensi degli artt. 20, 21, 22, 23, 27, 175, 176 CdS;

- l'autorizzazione per la circolazione di prova ai sensi dell'art. 98, CdS, per cui non sia già pendente il procedimento di rinnovo il permesso provvisorio di circolazione;

- l'estratto della carta di circolazione (art. 95);

- il foglio di via (art. 99);· 

- gli estratti della carta di circolazione rilasciati dagli UMC ai sensi dell'art. 92, c. 1, CdS (in deroga al termine massimo di validità di 60 giorni);

- la ricevuta rilasciata dalle imprese di consulenza ai sensi dell'art. 7, c. 1, della L.264/1991, come previsto dall'art. 92, c. 2, CdS (in deroga al termine massimo di validità di 30 giorni);

- i fogli di via, rilasciati ai sensi dell'art. 99 CdS, fermo restando che si tratta di autorizzazioni provvisorie non già alla circolazione «ordinaria» bensì a quella ai transiti di confine;

- le carte di circolazione, e le relative targhe EE, rilasciate ai sensi dell'art. 134, c. 1, CdS;
 - il permesso provvisorio di guida in caso di smarrimento, distruzione, aggiornamento o deterioramento della patente di guida o di altro documento per la guida o della carta di circolazione;
 - le autorizzazioni o le licenze per il trasporto di merci o di persone previste dal CdS o da norme speciali;
 - le autorizzazioni sanitarie per il trasporto di animali o alimenti;
 - la licenza per trasporto di esplosivi, radioattivi e gas tossici;
 - il certificato attestante il controllo periodico degli estintori per il trasporto merci pericolose le  - autorizzazioni per il trasporto di rifiuti le abilitazioni all'effettuazione delle scorte tecniche di cui agli artt. 9 e 10 CdS;
 - il certificato di abilitazione professione di cui all'art. 116, c. 8, CdS (tipo KA e KB). la patente di servizio di cui all'art. 139 CdS.