HOME / NOTIZIE / NAZIONALI

 

Alimentazione sana ai tempi del Covid-19

04/05/2020


L'emergenza da COVID-19 ha modificato le abitudini di tutti. Passiamo la maggior parte del tempo chiusi in casa, magari davanti al televisore o impegnati in attività principalmente sedentarie, limitando il movimento e gli spostamenti solo allo stretto indispensabile.

Nel rispetto delle regole che sono state imposte dal Governo per il contenimento del contagio, anche fare la spesa è un'attività che spesso è limitata ad una sola uscita a settimana.

Queste norme, fondamentali per la minimizzazione del rischio di contagio, rendono però difficile l'approvvigionamento di cibi, soprattutto freschi. Inoltre, molti ricevono la spesa a domicilio dalla Croce Rossa o dalle associazioni, quindi, non sempre è facile avere in casa tutti i cibi desiderati. 

Anche essere costretti a trascorrere molto tempo a casa potrebbe indurre ad eccessi alimentari per noia o per il maggior tempo dedicato alla preparazione di cibi non sempre salutari, con la conseguenza che il peso corporeo tende ad aumentare e c'è il rischio di veder peggiorare patologie croniche come diabete o ipertensione.

Rischi che riguardano tutti, ma a cui vanno incontro soprattutto le persone anziane.

Cosa fare allora per mantenere un corretto stile alimentare anche in questa fase di emergenza?

Lo abbiamo chiesto alla dottoressa Elena Dogliotti, Biologa Nutrizionista e supervisore scientifico per Fondazione Umberto Veronesi.

Sul sito della Fondazione Umberto Veronesi potete trovare altri approfondimenti dedicati al tema dell'alimentazione.
https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/alimentazione

Elena Dogliotti è laureata in Scienze biologiche e specializzata in Scienze dell'Alimentazione presso l'Università degli Studi di Milano. Ha svolto attività di consulenza presso l'ospedale San Raffaele di Milano e presso l'ospedale S. Uboldo di Cernusco Sul Naviglio. Ha svolto attività di ricerca universitaria nell'unità di nefrologia e dialisi dell'ospedale San Paolo di Milano, anche come ricercatrice sostenuta dalla Fondazione Umberto Veronesi. Attualmente è divulgatrice e supervisore scientifico per Fondazione Umberto Veronesi e svolge attività di libera professione.

Guarda il video


Si  ringrazia la FNP   

fonte sito FNP - sito www.pensionati.cisl.it