HOME / NOTIZIE / NEWS

 

Convocazione Consiglio Generale Fnp Cisl Avellino

15/12/2011



Il 14 Dicembre 2011 alle ore 9,30 si è riunito Il Consiglio Generale della Federazione Nazionale Pensionati di Avellino  presso la propria Sede in Via De Concilii 58, Avellino. Sono interveuti Il Segretario Generale della FNP Campania Giuseppe Gargiulo che ha assunto la Presidenza dei lavori, per il Segretario Generale  della UST CISL di Avellino Carla Malanga componente della Segreteria Provinciale. Il Consiglio Generale udita la relazione  del Segretario Generale Provinciale Carlo Colarusso  l’approva con l’ampio contributo del dibattito. In particolare: considerato che ancora una volta i provvedimenti varati dal Governo  scaricano sui pensionati e sui lavoratori i costi per risanare il disavanzo pubblico comportando il blocco delle pensioni, l’aumento dell’aliquota Irpef Regionale, l’introduzione dell’ICI sulla prima casa, senza nessun principio di equità sociale tanto invocata dal Presidente del Consiglio dei Ministri;  esprime forte preoccupazione sulla situazione del paese che rischia una tremenda fase di recessione economica con l’aumento della povertà che già colpisce un pensionato su quattro, con l’aumento della disoccupazione che penalizza soprattutto i giovani ed i lavoratori in mobilità e cassa integrazione e sulle capacità delle famiglie di far fronte ai propri bisogni di vita. Ritiene inoltre che di fronte a questa situazione la FNP deve porre in essere tutte le iniziative sia in campo locale che Regionale e Nazionale per contrastare questa manovra iniqua che penalizza fortemente i pensionati non solo dal punto di vista economico ma anche sotto l’aspetto sociale con la riduzione dei fondi agli Enti Locali che incideranno fortemente sui già scarsi servizi agli non autosufficienti; sostiene l'’impegno della Segreteria Regionale che unitamente alla USR sta pressando la Regione Campania per l’avvio di un processo di risanamento della sanità che riporti l’ammalato ed i non autosufficienti al centro dell’intero sistema che dovrà puntare alla integrazione socio – sanitaria – assistenziale; si impegna a mettere in essere tutte quelle iniziative individuate nella relazione del Segretario Generale Provinciale della FNP Carlo Colarusso per sviluppare una azione di rilancio della presenza della Federazione dei Pensionati sul territorio, prevista dal Consiglio Regionale del 5 Dicembre al termine delle Assemblee Provinciali, Regionali e Nazionale in materia di concertazione territoriale con l’avvio dei confronti con gli Enti Locali; riorganizzazione delle leghe con la introduzione della Zona; sperimentazione del delegato comunale; sperimentazione di un progetto di accoglienza più avanzata. Tale impegno deve essere svolto nell’interesse degli iscritti e dei cittadini in materia di sanità, di  riduzione dei carichi fiscali, di rivalutazione degli impegni nel sociale da parte degli Enti Locali, soprattutto per i non autosufficienti al fine di un incremento dell’azione di proselitismo.