HOME / NOTIZIE / NAZIONALI

 

Quattordicesima perché non è arrivata

16/07/2020


Da diverse Strutture FNP-CISL sono pervenute alla sede nazionale numerose segnalazioni riguardanti la mancata liquidazione della 14esima mensilità aggiuntiva sulla mensilità di luglio per molti pensionati aventi diritto.

In ordine a quanto ci è stato comunicato dalla Direzione Centrale Pensioni Inps. - durante la lavorazione sono risultati irreperibili 1.841 pensionati, inadempienti alla dichiarazione RED e per i quali non è stato possibile acquisire la certezza della esistenza in vita e di conseguenza attribuire la 14 esima.

Inoltre, per l'anno 2020 , si registra una generale una diminuzione della platea dei pensionati aventi diritto i motivi, tra le altre cose, sia del superamento dei limiti di reddito sia, soprattutto, del brusco calo di dichiarazioni RED ordinarie e di risposta ai solleciti.

Per circa 7.500 posizioni sono stati recuperati i dati reddituali da archivi diversi, risalendo fino alla dichiarazione reddituale, in possesso dell'Istituto, riferita all' anno 2016.

È stata pertanto annunciata dall'Inps una seconda lavorazione centrale, da svolgersi tra agosto e settembre, nella quale potrebbero rientrare nuove liquidazioni, stimate nell'ordine di 60/70.000 unità, riferite al recupero di dichiarazioni reddituali giunte ai limiti del termine di scadenza che era stato prorogato all'8 giugno.

Alla luce di quanto sopra chiarito, fermo restando la prossima scadenza di agosto/settembre della lavorazione centrale Inps, nel caso in cui i pensionati, finora esclusi, continuino a non ricevere la quattordicesima mensilità, questi ultimi, in presenza dei requisiti prescritti, dovranno fare subito la domanda di ricostituzione attraverso il Patronato.

Cosa diversa se:

Quattordicesima pensionati 2020 per chi compie 64 anni a luglio

La quattordicesima del 2020 potrebbe non essere arrivata a quei pensionati che compiono 64 anni dopo giugno, quindi a partire da luglio. Cosa succede in questo caso?

L'Inps, infatti chiarisce che come ogni anno per i pensionati che compiono 64 anni dal 1° agosto 2020 (per la Gestione privata ed ENPALS) o dal 1° luglio (per le pensioni della Gestione pubblica) al 31 dicembre 2020, sempre a condizione che rientrino nei limiti reddituali, la quattordicesima viene accreditata d'ufficio con la rata della pensione di dicembre 2020.

Lo stesso discorso vale per la quattordicesima 2020 dei pensionati che sono diventati titolari della pensione nel corso dell'anno.


Si  ringrazia la FNP 

fonte sito FNP - sito www.pensionati.cisl.it