HOME / NOTIZIE / NAZIONALI

 

Pensioni, Ragazzini : dati Inps mostrano necessità di rivalutarle e di intervenire su 14e più basse

29/10/2020


“Il quadro che ci presenta il Rapporto annuale Inps è davvero desolante: un pensionato su tre, corrispondente al 34% del totale, percepisce un assegno sotto i 1.000 euro. E' arrivato il momento di intervenire”. E' l'allarme lanciato dal segretario generale della Cisl Pensionati, Piero Ragazzini, dopo la presentazione della relazione dell'Istituto di previdenza sociale questa mattina al Parlamento.

“Alla luce di questi dati che ci presentano il conto di una crisi economica e sociale che rischia di aggravarsi ancora di più a causa della pandemia, è necessario intervenire prima possibile per mettere in campo una riforma complessiva del sistema previdenziale che abbia come obiettivi principali la rivalutazione delle pensioni in essere e l'ampliamento della portata della 14a mensilità per quelle più basse. Il tutto - conclude il segretario generale Fnp Cisl - per sostenere il potere d'acquisto delle pensioni che, nel tempo, si è ridotto sempre più, con evidenti e pesanti ripercussioni sulla vita non solo dei pensionati ma anche delle loro famiglie.”

Si  ringrazia la FNP 

fonte sito FNP - sito www.pensionati.cisl.it