HOME / NOTIZIE / NAZIONALI

 

Ragazzini: il governo faccia presto con i vaccini

29/01/2021


C'è bisogno di una campagna vaccinale che fermi questa “strage di anziani”. Il governo deve porre tra le sue priorità il tema della vaccinazione, con una programmazione seria e veloce che porti il Paese fuori dall'emergenza e salvi la vita degli anziani che, anche in queste ore, continuano a morire.

Non abbiamo più tempo da perdere: ogni giorno, ogni ora ed ogni altro minuto che passa rischia purtroppo di tradursi in una drammatica conseguenza in termini di perdita di vite umane. Abbiamo verificato che, soprattutto nella fascia degli over ‘60, da inizio pandemia si è concentrato il 95,6% dei decessi, e questo significa che se davvero vogliamo uscire rapidamente da questa situazione e tornare il prima possibile alla normalità, è indispensabile lavorare a ritmo serrato, lottando contro il tempo per salvare la vita dei più fragili.

Come Fnp, e ancora di più come Cisl, ci siamo resi disponibili fin da subito a voler collaborare col governo attraverso un patto sociale che, come ha detto con chiarezza anche Annamaria Furlan, possa riportare al centro dell'azione politica la persona e il lavoro come indicato, peraltro, anche da Papa Francesco nell'enciclica “Fratelli Tutti”, senza perderci ulteriormente in lunghe crisi ed estenuanti trattative che il Paese in questo momento non può proprio permettersi. E' per tutto questo che, dopo aver individuato formule politiche che consentano di avere un Governo stabile, ci auguriamo sia possibile avviare un confronto serrato per costruire un patto sociale con cui gestire il processo di cambiamento di cui abbiamo bisogno tutti.

Qui di seguito l'intervista completa al Segretario generale Piero Ragazzini


Si  ringrazia la FNP 

fonte sito FNP - sito www.pensionati.cisl.it

 

Approfondimenti

Il Dubbio del 29.01.21.pdf