HOME / NOTIZIE / NEWS

 

Comitato Esecutivo Fnp Cisl Campania

14/03/2014



Il Comitato Esecutivo della FNP-CISL della Campania riunito a Napoli il 14 Marzo 2014 ha preso atto con rammarico dell’ennesimo tradimento di un Governo Italiano nei confronti dei pensionati ancora una volta considerati cittadini di serie inferiore. Molti Ministri di questo Governo in queste ore si riempiono la bocca di aiuto alle famiglie, offendendo le famiglie degli anziani che sono il perno morale della società Italiana, e il sostegno a tanti giovani.

RICORDA

Al Presidente del Consiglio Renzi che durante la sua “ scalata “ al PD, rispondendo ad una sollecitazione dei pensionati campani che chiedevano più attenzione per gli anziani, rispose “quando il PD tornerà a contare anche i problemi degli anziani troveranno giusto ascolto“. Sono passati solo 3 mesi Renzi ha” conquistato “ il PD, ha ” conquistato “ il Governo, ma dei pensionati si è dimenticato. ALLA FACCIA DEL RIFORMATORE ! Con questo atto discriminatorio Renzi si è dimostrato degno erede dei Presidenti del Consiglio che negli ultimi 20 anni hanno impoverito i pensionati.

DENUNCIA

Che la mancata estensione dei benefici fiscali ai pensionati con lo stesso reddito dei lavoratori, si somma alle discriminazioni già presenti con una NO-TAX AREA di 7.500 euro contro 8.000 dei lavoratori, e alla non applicazione del DLGS 503/92 sull’adeguamento al costo della vita. Nessuno dei partiti che sostiene il Governo ha considerato che i pensionati, con il loro lavoro di cura e con le loro pensioni sempre più povere a sostegno delle famiglie, sono il solo pilastro contro il disfacimento dello Stato sociale.

INVITA

Tutti i pensionati Campani, ma anche Italiani ad esprimere tramite la rete il loro sdegno verso questa ennesima infamia perpetrata ai danni di quei cittadini che hanno  fatto dell’Italia un paese moderno sfasciato negli ultimi 20 anni di cattivo governo che sembra non aver fine.