HOME / NOTIZIE / TERRITORIALI

 

Comitato Esecutivo della Fnp Cisl IrpiniaSannio

08/09/2021


Questa mattina 8 settembre 2021 si è riunito nella Sede Provinciale della FNP il Comitato Esecutivo della Federazione Pensionati CISL IRPINIASANNIO per iniziare il percorso congressuale della Federazione che inizia dal 20 settembre con le assemblee precongressuali che si terranno sul territorio. Il Segretario Generale della FNP CISL IRPINIASANNIO Raffaele Tangredi nella sua relazione al Comitato ha ribadito l’impegno della CISL a proteggere tutti con la vaccinazione e quindi la solidarietà della Federazione  dei pensionati all’azione che attualmente stanno svolgendo le strutture sanitarie del paese coinvolto in questa epidemia. In particolare un plauso va ai ricercatori scientifici ed agli operatori sanitari a tutti i livelli che si stanno adoperando in aiuto, soprattutto, delle persone anziane che sono maggiormente coinvolte in questa situazione. Ed ha ribadito che la CISL è per l’adozione da parte del Governo dell’Obbligo Vaccinale. Passando al PNRR ha ribadito che l’occupazione dei giovani è un interesse anche dei pensionati in quanto le pensioni attuali si pagano con i contributi dei lavoratori. Occorre concertare con le OO.SS. una ripresa dell’attività economica sulla piattaforma presentata ed in discussione con il Governo come ha ribadito il Segretario Generale della CISL Sbarra occorre maggiore concertazione .Il Segretario Generale ha rivolto un invito al Governo ed alle parti politiche di  attivarsi in tutti i modi per risolvere il problema della Sanità  su tutto il territorio. Bisogna uscire dalla situazione sanitaria attuale e programmare i tempi e i modi di una sviluppo del territorio, tenendo conto che alcuni costi sociali, quali la funzionalità degli Ospedali , vanno sostenuti  e non soppressi come per il passato, e va immediatamente incrementato il numero di operatori quali infermieri e medici. Ha ricordato che la FNP ha aperto due vertenze una con l’ASL di Avellino ed una con l’ASL di Benevento. Se per la situazione sanitaria c’è una responsabilità dei Governi che per il passato hanno proceduto a tagli di risorse per favorire la Sanità privata, per quanto riguarda la politica sociale degli Ambiti Territoriali c’è una responsabilità degli Amministratori  e  il Sindacato deve incidere sulle scelte effettuate in sede di utilizzo delle risorse. Se si pensa che ci sono risorse nell’Ambito 4 di Avellino ferme dal 2013 in quanto non è stato nominato il Direttore Generale ed alla fine l’Ambito è stato Commissariato per mancanza di funzionamento. Il Segretario Tangredi ha concluso auspicando che ci sono tutti i mezzi e le capacità per superare questo momento ed invertire una rotta nell’interesse dei giovani e delle persone anziane, i cui diritti verranno sempre tutelati in tutte le sedi dalla FNP CISL IRPINIASANNIO.