HOME / NOTIZIE / LA GAZZETTA DEL PENSIONATO

 

ATTENZIONE: truffe online

15/01/2022


Da qualche mese l’INPS sta segnalando  tentativi di frode che si stanno verificando con diverse modalità, ma tutti finalizzati al furto di dati personali e sensibili.

La procedura usata è l'invio di false email  che chiedono di aggiornare i propri dati personali o le proprie coordinate bancarie, attraverso un link, per l’accredito di falsi  pagamenti e/o rimborsi da parte dell’INPS.       

Il messaggio che compare nell’email è questo:

“Non siamo in grado di effettuare il bonifico perché ci risulta che i dati registrati nel sistema non sono stati aggiornati”

Il link, se cliccato, apre una pagina fasulla simile a quella fornita dal portale a cui si accede ai servizi INPS. 
L'INPS per motivi di sicurezza, non invia mai comunicazioni di posta elettronica contenenti allegati da scaricare o link cliccabili. 
Il furto dei dati personali e sensibili avviene solo ed esclusivamente se si clicca sul link pertanto bisogna evitare tale procedura per non fornire i propri dati.
Si ricorda, inoltre, che le informazioni sulla propria posizione sono consultabili accedendo direttamente al sito www.inps.it e che l’Istituto, nei suoi database, ha l’IBAN degli utenti che hanno fornito il codice attraverso la procedura online al momento della registrazione.       

Nella sezione Approfondimenti potete trovare l’email falsa che sta circolando.


Approfondimenti

Email di phishing.pdf

continua a leggere cliccando sul pulsante in basso a destra