HOME / NOTIZIE / TERRITORIALI

 

SPI CGIL, FNP CISL IRPINIASANNIO e UILP UIL manifestano dinanzi l'Asl di Avellino

29/03/2022


Oggi 29 marzo si è svolta la manifestazione delle OO.SS. davanti alla Direzione Generale dell’ASL di Avellino, che ha visto una nutrita partecipazione di pensionati della CGIL CISL ed UIL , ha avuto finalmente una soluzione positiva.

La delegazione sindacale, composta dal Segretario Generale della UST CISL IRPINIASANNIO Fernando Vecchione e dai Segretari Generali dei pensionati : Dario Meninno per la SPI CGIL, Raffaele Tangredi per la FNP CISL IRPINIASANNIO e Antonio Zagari per la UILP UIL, è stata finalmente, dopo numerose richieste, ricevuta dalla Dirigente Sanitaria dell’ASL Dr.ssa Maria Morgante, a cui i sindacalisti hanno rappresentato tutti i disagi sopportati dai pensionati e dai cittadini per i disservizi dell’ASL che la Dr.ssa Morgante ha imputato alla mancanza di personale sanitario, in particolare Medici di Base, alla mancanza di personale infermieristico ed alle normative impartite in tempi brevi per l’incalzare della pandemia.

Le OO. SS. Hanno dato la propria disponibilità ad essere di supporto all’attività dell’ASL con l’apertura di sportelli socio sanitari nelle proprie strutture sindacali, in modo da aumentare l’efficienza dei servizi dell’ASL facendo di supporto al pensionato e al cittadino nell’utilizzo delle numerose applicazioni informatiche che sono le chiavi di accesso alle procedure socio sanitarie come è già avvenuto presso la ASL n.3 di Genova. La Dr.ssa Morgante ha preso atto della disponibilità dele OO.SS. e di fronte alla richiesta specifica delle OO.SS. sulla sospensione dei piani terapeutici ha affermato che saranno prorogati provvisoriamente i precedenti piani per tre mesi, permettendo alla società SO RE SA di approntare le nuove procedure per l’accesso e l’utilizzo dei prodotti salva vita. In questo periodo di transizione verranno ripristinate le precedenti procedure e laddove ci fosse carenze di medici o infermiere si provvederà a sostituirli.

Un altro tema di dibattito è stato il famoso COMITATTO PARTECIPATIVO E CONSULTIVO DELL’ASL di AVELLINO istituito con delibera n. 137/2018 e che di fatto non si è mai riunito. Di fronte alla proposta dell’ Dirigente dell’ASL di convocare il vecchio Comitato c’è stata la ferma richiesta di tutte le OO.SS. a procedere alla stesura in tempi brevi di un nuovo bando con la collaborazione delle OO.SS. e quindi convocare il nuovo Comitato per affrontare tutta la tematica inerente alla Sanità nella nostra provincia.

Infine su una esplicita richiesta del Segretario Generale della CISl Fernando Vecchione sullo sviluppo della sanità territoriale prevista dal PNRR la Dr.ssa Morgante si è detta disponibile ad un incontro che le OO.SS. hanno ribadito che deve essere un in contro partecipativo e non come è successo con gli Ospedali di Comunità sulla cui dislocazione non è avvenuto nessuno incontro con le forze sociali. Le OO.SS. si sono ritenute soddisfatte dell’incontro ma hanno detto che vigileranno sulla attuazione di quanto concordato.

Qui di seguito il Comunicato Stampa


Approfondimenti

Comunicato Stampa del 29 Marzo 2022.pdf