HOME / NOTIZIE / NEWS

 

100 Piazze per il lavoro

16/10/2014



La Federazione dei Pensionati IrpiniaSannio è da lungo tempo impegnata su tre fronti: quello sociale, quello fiscale e quello del lavoro per i giovani. Noi stiamo chiedendo con forza a tutti i livelli, nazionali e locali  una politica sociale degna di un paese civile. La Federazione sta chiedendo un fisco, che elimini innanzitutto le discriminazioni fra lavoratori attivi e pensionati e riduca la pressione fiscale per tutti i cittadini. Il lavoro ai giovani è stato ed è un obbiettivo che la Federazione sta perseguendo in ogni manifestazione esterna ed interna alla organizzazione, perché i giovani sono la linfa vitale del sindacato, come ribadito nel Festival delle Generazioni di Firenze. Nell'ambito di questa campagna  la CISL ha indetto una giornata nazionale di mobilitazione per il giorno 18 ottobre 2014 per il Lavoro (JOBS DAY), mettendo in campo anche la richiesta della riduzione delle tasse per i pensionati. A parità di pensione lorda, i pensionati italiani hanno un reddito disponibile inferiore al 15% rispetto al resto dell’'EUROPA in quanto subiscono una imposizione fiscale (IRPEF Nazionale, più Aliquote addizionali Regionali e Comunali, più tributi locali : IMU TASI e TARI ) superiore al 47%. Stiamo chiedendo con forza al governo RENZI, oltre l’estensione ai pensionati delle norme fiscali già in essere per i lavoratori occupati quali :

- L’equiparazione della no tax area a € 8.000,00 anche per i pensionati.

- La fruizione delle detrazioni di imposta (80,00 mensili) anche ai pensionati con reddito fino a 25.000,00 € come già in vigore dal mese di maggio 2014.

ANCHE :

- La riduzione dell’aliquota fiscale sul primo scaglione di reddito.

- L'’introduzione per gli incapienti, che non possono fruire delle detrazioni sia per spese sanitarie sostenute, sia per spese previste dal fisco, di una erogazione di assegni monetari.

- La revisione delle detrazioni e delle deduzioni a favore delle persone portatrici di gravi handicap, sole o a carico di familiari occupati.

E’ necessaria la partecipazione di ogni ISCRITTO alla giornata di mobilitazione che si terrà ad AVELLINO alle ore 9,30 presso il Centro Sociale Samanta Della Porta, in Via Morelli e Silvati ed a BENEVENTO alle ore 16,00 presso il Salone della Camera di Commercio in Piazza IV Novembre, per dare forza e vigore alle nostre richieste.