HOME / NOTIZIE / FNPIRPINIASANNIOINFORMA / SPECIALE 730 NORME E INDICAZIONI

"Speciale 730"/Norme e Indicazioni

Perché gli scontrini della farmacia vanno sempre conservati?

La detrazione fiscale dovuta per le spese sostenute in farmacia, senza scontrini, vale solo se si accetta il modello 730 precompilato.
Quando il modello 730 viene presentato presso il Caf gli scontrini sono necessari affinché gli operatori fiscali possano apporre il visto di conformità (attestazione della relativa documentazione per gli oneri deducibili e detraibili).
Gli scontrini vanno sempre conservati anche perché se eventualmente dovessero emergere dei dati mancanti avreste la possibilità di inserirli mentre se il 730 fosse sottoposto a verifiche e controlli avreste la possibilità di esibire la documentazione cartacea.

L'obbligo dell'imposta di bollo sulle fatture mediche

Le fatture comprovanti il pagamento di spese per visite mediche sono soggette all'imposta di bollo nella misura di 2 euro se di importo superiore a 77,47 euro. L'obbligo di apporre il contrassegno è in capo al soggetto che rilascia tali documenti; tuttavia, il paziente che riceve la fattura non in regola con l'imposta di bollo è solidamente obbligato al pagamento. Per evitare sanzioni e responsabilità occorre entro 15 giorni presentare il documento all'ufficio dell'Agenzia delle Entrate e provvedere alla sua regolarizzazione con il pagamento della sola imposta di bollo.
In ogni caso, anche in assenza di regolarizzazione del documento, si ritiene non si possa negare al contribuente le detrazioni IRPEF relative alle spese sanitarie sostenute.

In che modo si può rettificare il modello 730 già presentato?

Se si riscontrano errori di compilazione o di calcolo, è possibile correggerli compilando il modello 730 rettificativo. Se vi siete accorti di aver dimenticato di indicare degli oneri deducibili o detraibili, c'è la possibilità di presentare un modello 730 integrativo o in alternativa, un Modello Redditi entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa al periodo d'imposta successivo. Se, invece vi siete accorti di aver dimenticato di dichiarare dei redditi oppure avete indicato oneri detraibili o deducibili in misura superiore a quella spettante, dovete presentare obbligatoriamente un Modello Redditi e pagare direttamente le somme dovute, compresa la differenza rispetto all'importo del credito risultante dal modello 730, che verrà comunque rimborsato dal sostituto d'imposta.

Quali pensionati sono esonerati dalla presentazione del 730

Sono esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi coloro che percepiscono una pensione che è uguale o inferiore a 8.500€, il reddito complessivo deve essere calcolato senza tener conto del reddito derivante dall'abitazione principale o dalle sue pertinenze (box, cantine ecc.),
Oppure da coloro che hanno una pensione, dei terreni e un'abitazione principale e sue pertinenze e che il reddito sia uguale o inferiore per la pensione a 7.500€ e per i terreni a 185,92€.

Le detrazione per l'acquisto di mobili

Diffida da chi ti dice che puoi detrarre l’acquisto di mobili, divani e grandi elettrodomestici, nuovi, nella dichiarazione dei redditi.
La detrazione spetta solo a chi ha un immobile oggetto di ristrutturazione edilizia.
L’effettuazione di lavori di ristrutturazione sulle parti comuni condominiali non consente, ai singoli condomini di detrarre tali acquisti.

Quando i familiari sono considerati fiscalmente a carico nel 730

Si ricorda che un familiare è considerato fiscalmente a carico se nell'anno d'imposta ha prodotto un reddito uguale o inferiore a 2.840,51€ al lordo degli oneri deducibili. Per i figli di età non superiore a 24 anni il limite di reddito complessivo è pari a 4.000€.

I farmaci venduti su internet sono detraibili?

Sono detraibili anche le spese per i farmaci venduti on-line da farmacie ed esercizi commerciali, previo ottenimento di specifica autorizzazione all'uopo rilasciata dalla Regione o dalla Provincia autonome ovvero dalle altre autorità competenti.

Quali sono le pensioni che non vanno dichiarate nel 730

Le pensioni estere di invalidità, se equiparate alle rendite INAIL, perché considerate reddito esente.
Le rendite di pensione estera, di cui sono titolari i minatori che hanno contratto malattie professionali, poiché considerate reddito esente.
La rendita AVS Svizzera perché soggetta a una ritenuta d'imposta del 5% alla fonte.
L'obbligo dichiarativo non sussiste nemmeno per ulteriori prestazioni previdenziali erogate dalla Svizzera, gestione LPP o istituti di prepensionamento che vengono assoggettate alla ritenuta a titolo d'imposta del 5%.