HOMEGLI APPROFONDIMENTI / Isee. Come e quando richiederla e i documenti da presentare

ISEE

Come e quando richiederla e i documenti da presentare


L'ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), è lo strumento che viene adottato da molti enti pubblici e privati per valutare la situazione economica delle famiglie che intendono richiedere una prestazione sociale agevolata quale:

  • Assegno di inclusione;
  • Bonus energia (riduzione delle bollette di luce, gas, acqua);
  • Riduzione canone del telefono;
  • Conto corrente a zero spese;
  • Saldo e stralcio cartelle riscossione Agenzia delle Entrate;
  • Assegno di maternità e assegno nucleo familiare numeroso erogati dai Comuni, bonus bebé, bonus asilo nido;
  • Esenzione o riduzione tasse scolastiche e universitarie (bonus libri, trasporto, mensa, abitazione, centri estivi);
  • Iscrizione asilo nido;
  • Riduzioni trasporto pubblico;
  • Accesso a strutture socio residenziali;
Il 31 dicembre scadono tutti i modelli ISEE elaborati nel 2023 e da gennaio è possibile elaborare la domanda.  La sua validità è fissata, a prescindere dalla data di richiesta, al 31 dicembre 2024. Si segue infatti l’anno solare.  Una volta richiesta sarà disponibile nel giro di una decina di giorni.
- Se si compila l'Isee per la prima volta e/o la si presenta in un Caf diverso dagli scorsi anni, è necessario portare tutta la documentazione (clicca su scarica, nella sezione Approfondimenti, per leggere tutti i documenti necessari per la presentazione) . 
- Se si presenta la domanda nello stesso Caf dell'anno precedente e/o non ci sono state alcun tipo di variazioni, i documenti necessari sono solo:
Saldo e Giacenza Media al 31/12/2022 di conti correnti, depositi bancari e postali

Per chi non ha fatto il 730/2023 o il Modello Redditi 2023, deve presentare la CU 2023 (redditi percepiti nel 2022). La Certificazione Unica va presentata esclusivamente da coloro che hanno percepito redditi da lavoro dipendente, da lavoro assimilati, redditi da pensione, redditi di lavoro autonomo, redditi di provvigioni e/o redditi di altra natura.

Attentionpng Per l’Isee 2024, l’anno di riferimento per il patrimonio è il 2022, lo stesso che per i redditi.
Per delucidazioni o approfondimenti contatta il Caf Cisl e prenota un appuntamento

Allegati a questo articolo